Roma Bella

Visite guidate a Roma e nel Lazio

APPUNTAMENTO: SABATO 28 NOVEMBRE 2020 H 10 ALL'INGRESSO DEI MERCATI DI TRAIANO PRESSO LARGO MAGNANAPOLI. DURATA: 2 H. LA GUIDA E' RICONOSCIBILE DAL CARTELLO ROMA BELLA.

PRENOTAZIONE: OBBLIGATORIA VIA MAIL A: inforomabella@virgilio.it, o chiamando i n. tel. 0697858194; 0661661527, oppure compilando il form sotto. Visita guidata gratuita per i Soci, ingressi a parte.

Mercati di Traiano sono un grande complesso edificato con funzionalità commerciali, amministrative e burocratiche, situato alle pendici del Quirinale sul versante verso i Fori Imperiali.

I mercati sorsero contemporaneamente al Foro di Traiano, agli inizi del II secolo d.C., per volontà dell’Imperatore Traiano (anni di regno dal 98 al 117 d.C.) che li finanziò con l’oro proveniente dal bottino delle Guerre Daciche. Presentano una grande esedra semicircolare, costruita tutta in opera laterizia, articolata su 3 livelli. La forma semicircolare risolve in modo egregio il problema derivante dalla spinta del sovrastante colle che, una volta tagliato per fare spazio al Foro, avrebbe rischiato di franare: si tratta di una vera e propria diga in muratura, che sostiene la pendice del colle e protegge le sottostanti strutture.

Visita guidata gratuita a Roma ai Mercati di Traiano ed al Museo dei Fori Imperiali con la guida archeologa

Tutto l’edificio dei mercati sembra essere stato progettato dal grande architetto Apollodoro di Damasco, che diresse anche i lavori per l’enorme sbancamento tra il Campidoglio e le pendici del Quirinale, necessario per ottenere una superficie piana ed edificabile. A seguito di questi mastodontici lavori si mise in comunicazione l’area dei fori imperiali già esistenti con la pianura del Campo Marzio.

I primi due livelli dei mercati, tutti in laterizio, sono separati tra loro da una antica strada basolata che in età tardantica (fine del V secolo) fu chiamata Via Biberatica a causa del fatto che su di essa si aprivano le “popinae”, ovvero le osterie dove si beveva vino in gran quantità.

La parte più bassa (alla stessa quota del foro) è composta da un "Grande emiciclo", due "Aule di testata" alle estremità, e un "Piccolo emiciclo", con vani ad uso commerciale articolati su 3 piani. Due rampe di scale al lati del Grande emiciclo collegano questo livello con le terrazze superiori e con la via Biberatica.

Più in alto della Via Biberatica si trova il nucleo centrale del complesso, con tabernae al livello della via, ed altri ambienti particolarmente curati ed elaborati con pavimenti a mosaico invece del consueto opus spicatum, forse utilizzati come aule di rappresentanza, ancora oggi in ottimo stato di conservazione.

Dalla via Biberatica una scala antica ci introduce al "Giardino delle Milizie", proprio dietro il corpo centrale; qui possiamo osservare delle cisterne in laterizio rivestite in cocciopesto (una delle quali con la volta in calcestruzzo ben conservata), che un tempo rifornivano di acqua tutto il mercato, su cui venne costruita nel XIII secolo la Torre delle Milizie oggi sede dell’Ordinariato Militare.

I rivestimenti in opus latericium di tutto il complesso sono di ottima qualità ed hanno anche una funzione ornamentale: sulla facciata del "Grande emiciclo" una sequenza di paraste inquadra le finestre del secondo piano, sormontate da eleganti timpani spezzati, il tutto senza intonacatura proprio in previsione di lasciare a vista il laterizio. Nei pavimenti si alternano opus spicatum, mosaici monocromi neri o bicromi del tipo “vermiculatum”, di grande resistenza al calpestio e all'umidità.

Secondo gli studi più accreditati, il complesso dei mercati doveva costituire una specie di centro polifunzionale, dove si svolgevano sia attività di commercio, sia di tipo amministrativo: prelievo delle imposte, censimenti, manumissiones, archiviazione di documenti pubblici e catastali, assegnazioni della honesta missio ovvero il congedo militare e lotti ai veterani, letture pubbliche di leggi ed editti imperiali.

Inoltre vi doveva avere la sua sede il Procurator Fori Divi Traiani,  preposto alla amministrazione del complesso del foro e dei mercati insieme.

Nel settore musealizzato del complesso troviamo anche molti elementi architettonici ed arredi marmorei provenienti dagli scavi (con fondi del Giubileo del 2000) del Foro di Cesare, del Foro di Augusto, del Templum Pacis e del Tempio di Mars Ultor. Vi è un’ampia sezione dedicata al Foro di Augusto, e qui possiamo ammirare i pochi frammenti superstiti dell'acrolito alto 12 metri che raffigurava Ottaviano Augusto capite velato in qualità di pontifex maximus.

LEGGI TUTTE LE NOSTRE RECENSIONI SU TRIPADVISOR!

Contattaci


Titolare, responsabile e incaricati del trattamento
Il titolare del trattamento di questo sito web è

Associazione Roma Bella
C.F. 90128950566

L’elenco aggiornato dei responsabili e degli incaricati al trattamento può essere richiesto direttamente al titolare.

Finalità del trattamento

I Tuoi dati personali sono trattati per le seguenti finalità:

Gestire e mantenere il sito web;
Adempiere agli obblighi precontrattuali, contrattuali e fiscali derivanti da rapporti in essere;
Adempiere agli obblighi previsti dalla legge, da un regolamento, dalla normativa comunitaria o da un ordine dell’Autorità;
Prevenire o scoprire attività fraudolente o abusi dannosi per il sito web;
Inviarti via mail informazioni su prodotti o servizi;
Raccogliere e processare gli ordini da te effettuati;
Permettere di registrarti al sito web;
Permetterti l’iscrizione al servizio di newsletter fornito dal Titolare e degli ulteriori Servizi eventualmente da Te richiesti;
Inviarti via e-mail newsletter, comunicazioni commerciali e/o materiale pubblicitario su prodotti o servizi offerti dal Titolare
Soft spam

Nel caso fossi già cliente potrai ricevere comunicazioni commerciali tramite e-mail relative a servizi e prodotti analoghi a quelli di cui hai già usufruito. Potrai in qualsiasi momento richiedere la rimozione da questo servizio contattando il Titolare o facendo click nell’apposito pulsante all’interno delle mail.

Categorie di dati personali trattati

Il Titolare per quanto concerne questo sito web tratta dati personali e identificativi tra cui:

Dati di fatturazione: intestazione attività, indirizzo completo, codice fiscale, partita IVA;
Dati di contatto: telefono e e-mail;
Dati di contatto facoltativi: nome, cognome, telefono mobile, numero di fax e posta elettronica certificata;
Destinatari e categorie di destinatari a cui i tuoi dati personali vengono comunicati

Il Titolare comunicherà i tuoi dati ai soggetti ai quali la comunicazione è obbligatoria per legge, come ad esempio soggetti che gestiscono i dati ai fini fiscali o organismi di vigilanza e autorità giudiziarie. I Tuoi dati non saranno diffusi a terzi.

Informiamo inoltre che i dati sono custoditi per nostro conto da soggetti terzi tramite servizi specifici che ci vengono forniti (database, fornitori di hosting, fornitori di servizi web, soggetti che gestiscono i nostri computer o i nostri software).

Modalità del trattamento

Il trattamento dei Tuoi dati personali è realizzato conformemente alla vigente norma. I Tuoi dati personali possono essere sottoposti a trattamento sia cartaceo che elettronico e saranno trattati in modo corretto, trasparente e con la massima tutela per le tue informazioni.

Non viene effettuata profilazione in grado di identificarti univocamente;
Nel sito web è presente lo strumento di statistica Google Analytics che viene utilizzato per conoscere dati dettagliati su quante persone visitano il sito web e quali pagine guardano, ecc. Questo strumento è stato impostato in modo che il tuo indirizzo IP sia anonimizzato. Da queste statistiche quindi non è possibile risalire a una specifica persona.
Diritti degli interessati

In qualità di interessato, hai i diritti di cui all’art. 7 Codice Privacy e art. 15 GDPR e precisamente:

Diritto di accesso. Hai il diritto di ottenere la conferma che sia in corso un trattamento, l’accesso ai dati che ti riguardano e tutte le informazioni sulle finalità, sugli eventuali destinatari a cui vengono comunicati i tuoi dati personali, sull’origine dei dati (nel caso non sia raccolti presso l’interessato), sulla durata del trattamento e sulle eventuali conseguenze di un trattamento basato sulla profilazione;
Diritto di rettifica: Hai il diritto di richiedere la rettifica, l’integrazione o modifica dei dati personali che ti riguardano;
Diritto alla cancellazione: Puoi ottenere la cancellazione dei tuoi dati personali se non sono pertinenti, inadeguati rispetto alle finalità del trattamento, se revochi il consenso oppure se i dati sono trattati in un modo illecito;
Diritto alla limitazione del trattamento: Hai il diritto ad ottenere che il trattamento sui tuoi dati sia limitato, ossia, che i tuoi dati personali siano contrassegnati con l’obiettivo di limitarne l’ulteriore trattamento (eccetto quello strettamente tecnico per la conservazione);
Diritto alla portabilità: Hai il diritto di ottenere i dati in formato elettronico e che questi siano trasferiti a un altro titolare del trattamento (per i dati trattati con mezzi automatizzati e laddove sia tecnicamente possibile);
Per esercitare questi diritti potrai contattare il Titolare del trattamento attraverso la pagina contatti.

Diritto di opposizione

Hai il diritto di opporti in qualsiasi momento per motivi connessi alla tua situazione al trattamento dei dati personali che ti riguardano.

Hai il diritto di proporre reclamo a un'autorità di controllo se ritieni che siano stati violati i tuoi diritti o che i tuoi dati personali siano stati utilizzati in modo non corretto.

Conservazione e raccolta dei dati

I dati vengono conservati in formato elettronico o cartaceo nei modi più consoni e sicuri per un periodo di:

Dati obbligatori per legge (es. dati per la fatturazione) per un periodo definito dalla durata obbligatoria di legge;
Dati come indirizzi e-mail, nome e cognome, telefono, fax, ecc. fino a quando non ne richiedi la cancellazione o effettui la disiscrizione da eventuali servizi;
Conferimento dei dati o mancato conferimento

Il conferimento dei dati è obbligatorio per quel che riguarda gli obblighi di legge e facoltativo per quel che riguarda l’eventuale uso di specifici servizi. Il rifiuto dei dati obbligatori (come per esempio quelli per la fatturazione) impedisce di svolgere gli adempimenti connessi alla normale gestione del rapporto di lavoro, mentre il rifiuto dei dati necessari per i servizi impedisce l’erogazione degli stessi.

Modifiche alla presente informativa

La presente Informativa potrà subire variazioni e aggiornamenti.

I campi contrassegnati dall'asterisco (*) sono obbligatori